Normast: a cosa serve, cosa contiene, come assumerlo, effetti collaterali

normast a cosa serve, quando assumerlo, guida completa

In questo articolo andiamo ad analizzare ingredienti, dosaggi, funzioni, potenziali controindicazioni e molto altro sul Normast. Ricordiamo sempre che è necessario consultare il proprio medico curante prima di usare qualsiasi medicinale.

 

Normast: che cos’è e a cosa serve

Normast è un supplemento nutraceutico a fini medici speciali, che può essere assunto durante la normale dieta alimentare, in condizioni specifiche e necessariamente sotto controllo medico.

Grazie alla sua formulazione costituisce una fonte concentrata di una molecola, la Palmitoiletanolamide (PEA) che svolge una grande varietà di funzioni biologiche correlate al dolore cronico e nevralgico e agisce nei processi infiammatori, come ad esempio:

 

  • neuropatie periferiche
  • diabetiche
  • neuropatie indotte da chemioterapia
  • nevralgia post-erpetica
  • sindrome del tunnel carpale
  • dolore sciatico (lombosciatalgie)
  • artrosi
  • dolore lombare
  • sindrome da chirurgia dorsale
  • dolori dentali
  • dolore neuropatico da ictus
  • dolore pelvico
  • dolori vaginali
  • utile in alcuni trattamenti per la sclerosi multipla.

 

Per problemi come la neuropatia diabetica, la nevralgia post-erpetica, nevralgia traumatica, nella sindrome del tunnel carpale ecc., Normast, se assunto in dosi di 600 mg al giorno per diverse settimane, porta ad una significativa riduzione del dolore poiché ha effetto analgesico ed anti-infiammatorio.

L’efficacia del trattamento con Palmitoiletanolamide (PEA) è maggiore contro il dolore cronico, rispetto al trattamento analgesico convenzionale, ma se assunto in combinazione può aumentarne l’efficacia.

Le applicazioni terapeutiche di Normast sono indicate per il dolore indotto dell’endometriosi e dalle mestruazioni, ma anche per dolori localizzati della colonna lombare.

 

Nel nostro shop potrai ACQUISTARE NORMAST® 600 mg 60 compresse a prezzo speciale!

Normast: cosa contiene (caratteristiche e ingredienti) 

Normast contiene la palmitoiletanolamide (PEA), molecola identificata negli anni ’50 nel Dipartimento di Farmacologia dell’Università di Witten / Herdecke in Germania, poi nel 1993 il premio Nobel Rita Levi-Montalcini, ne ha dimostrato la sua efficacia ed il meccanismo di azione.

La PEA è una molecola composta da un’ammide endogeno di un acido grasso saturo (acido palmitico), di natura lipofila, che viene già prodotta naturalmente dal nostro organismo, ed è presente all’interno di cibi come latte, uova, semi di soia, ma in concentrazioni troppo ridotte, non permettendo di avere un’azione benefica nelle situazioni di dolore e infiammazione.

La sua azione cinetica è provata dal legame che svolge con un recettore del perossisoma, inibendo il rilascio di mediatori pro-infiammatori presenti nelle cellule immunitarie, coinvolte ogni qual volta si presentano fenomeni dolorosi.

La palmitoiletanolamide è una molecola che in natura presenta dimensioni particellari molto grandi (2000 a 50 micromillimetri) con conseguente scarsa solubilità in acqua. Ciò comporta un rallentamento nella fase di assorbimento orale.

Per meglio favorire questo processo a livello gastrointestinale e rendere più rapida la dissoluzione della molecola, è stato studiato un innovativo brevetto che, attraverso la tecnica di micronizzazione, ha permesso di ridurne notevolmente le dimensioni fino a 1000 volte.

Da uno studio clinico è emerso che la palmitoiletanolamide (PEA) risulta avere utili proprietà analgesiche ed è priva di effetti indesiderati.

Tali dati sono emersi a seguito a diverse pubblicazioni ed analisi di casi clinici, oltre che dall’espletamento di studi pilota che hanno confermato la tesi secondo cui il PEA ha azioni analgesiche.

Questi risultati positivi hanno incentivato ulteriori test, soprattutto basati su confronti sulle formulazioni non micronizzate, rispetto a quelle micronizzate, e sulle comparazioni con i trattamenti attualmente raccomandati.

 

Ingredienti del Normast

PALMITOILETANOLAMMIDE: in forma ultra-micronizzata (PEA-um dim, particellare 0,8 0,6 micron)

Emuslionanti: CELLULOSA MICROCRISTALLINA, SALI DI MAGNESIO DEGLI ACIDI GRASSI, POLISORBATO VEGETALE

Stabilizzanti: CROSCARMELLOSE SODIUM, POLIVINILPIRROLIDONE

Antiagglomeranti: BIOSSIDO DI SILICIO

 

Senza glutine.

Senza lattosio.

 

Modo d’uso e dosaggi

La Epitech group S.r.l., commercializza la PEA sotto forma di integratore nutraceutico, Normast®, raccomanda i seguenti dosaggi e modalità d’uso:

Normast 300 mg  utilizzato sotto controllo medico, a cicli ripetuti, a seconda se la fase di dolore sia di tipo acuto o di mantenimento

  • NORMAST® 300 mg 90 compresse LTT (Long Term Therapy)

(1 – 2 compresse al giorno, almeno per 30 giorni)

 

Normast 600 mg compresse o in formulazioni sublinguali, utilizzandole, sotto controllo medico, a cicli ripetuti, a seconda se la fase dolorosa sia di tipo acuto o di mantenimento

(2 compresse al giorno, almeno per 30 giorni 1-2 bustine al giorno, disciolte sotto la lingua)

 

Normast MPS in compresse o formulazioni sublinguali, utilizzabili sotto controllo medico, a cicli ripetuti, a seconda se la fase dolorosa sia di tipo acuto o di mantenimento (almeno per 30 giorni)

  • NORMAST® MPS 20 compresse

(1 – 2 compresse al giorno, almeno per 30 giorni)

(1-2 bustine al giorno, disciolte direttamente sotto la lingua)

  • NORMAST® MPS SOSPENSIONE ORALE 20 bustine monodose da 10 ml

(1-2 flaconcini al giorno)

 

Normast: effetti collaterali

Non sono stati riscontrati effetti collaterali della PEA quando impiegato per la cura del dolore e delle infiammazioni.

La PEA, come è stato notato in diversi studi, infatti, sembra essere ben tollerata dall’ organismo.

Sono emersi solo rari casi in cui i pazienti trattati con Normast da 300 mg hanno riportato palpitazioni al terzo giorno di trattamento, dopo l’estrazione del terzo molare.

Poiché ai protocolli di studio non sono accessibili, non si può affermare che la mancanza di eventi avversi riscontrati con PEA, rifletta un tasso basso reale o se gli eventi avversi lievi/moderati non siano stati documentati o riportati.

Ricordiamo che in taluni casi si consiglia l’assunzione in quantità ridotte, ma in generale occorre sempre rispettare le dosi consigliate ed evitare di assumere tale prodotto durante la gravidanza e l’allattamento.

Il prodotto non è destinato all’assunzione da parte dei bambini.

E’ consigliabile assumere Normast dietro consiglio del proprio medico di fiducia, soprattutto per i soggetti che presentano processi neuroinfiammatori.

Conservare al riparo dalla luce e in ambiente asciutto nella sua confezione originale.

 

Normast è mutuabile

Normast essendo un integratore alimentare, non prevede la possibilità di poterlo mutare, in quanto non appartiene alla classificazione dei Farmaci mutuabili.

 

Nel nostro shop potrai ACQUISTARE NORMAST® 600 mg 60 compresse a prezzo speciale!

Normast fa ingrassare

Il meccanismo d’azione e la sua formulazione è tutt’altro che concepito per indurre in questo tipo di effetto, essendo inoltre privo di calorie.

 

Normast per la fibromialgia

La fibromialgia è una sindrome caratterizzata da dolore muscolare cronico e diffuso, associato a rigidità, e che porta ad un affaticamento, disturbi del sonno, alterazioni e suscettibilità agli stimoli, abbassamento livello di serotonina, con possibile sviluppo di ansia e depressione.

L ’approccio clinico che viene effettuato varia a seconda della tipologia del paziente (età, intolleranze, anamnesi, stato psicologico) ed a seconda dei diversi casi, si va a definire il piano terapeutico più adatto da poter utilizzare.

La Palmitoiletanolamide (PEA) è un dispositivo medico, che dimostra una varietà di proprietà, specificata, in diversi studi, che suggeriscono potrebbe essere utile per la fibromialgia, infatti ridotti livelli di PEA nei muscoli trapezi delle donne con dolore cronico diffuso, traggono beneficio dall’integrazione di palmitoiletanolamide presente all’interno del Normast.

 

Dopo quanto fa effetto il Normast

Ogni integratore e/o farmaco è caratterizzato da differenti velocità di assorbimento, differenziati da:

  • Picco plasmatico che in genere si evidenzia da un ora dall’assunzione
  • Picco basale entro le sei ore

L’utilizzo di Normast in bustine ultra micronizzate sotto la lingua può portare beneficio se assunto per i primi dieci giorni. Successivamente, si potrebbe continuare per 6 settimane con compresse da 600 mg due volte al giorno.

Se non si nota una riduzione del dolore, si potrebbe aggiungere un periodo di 10 giorni con le bustine in microgranuli sotto la lingua e non ridurre la dose per altre 6 settimane.

Una volta osservata una riduzione del dolore, si dovrebbe iniziare a ridurre la dose a 300 mg due volte al giorno.

Con la Palmitoiletanolamide, si potrebbe avere sollievo dal dolore entro una settimana ma può richiedere fino a 6-8 settimane.

Avvertenze: “Utilizzare in un contesto di un ciclo di trattamento controllato dal proprio medico.”

 

Nel nostro shop potrai ACQUISTARE NORMAST® 600 mg 60 compresse a prezzo speciale!

Altri articoli per te:

prodotti di make up e beauty routine
Bellezza e Igiene

Makeup routine

Tutte le azioni rivolte alla cura della pelle del viso rientrano sotto la definizione di makeup routine. Mentre, se includiamo anche i trattamenti per i

Leggi l'articolo
Farmacia Cairoli logo

VISITA LA NOSTRA FARMACIA - PER TE SCONTI FINO AL 70%