Menopausa e vampate di calore

Menopausa e vampate di calore

Che cosa è la menopausa?

La menopausa avviene quando una donna smette di avere le mestruazioni e non è più in grado di rimanere incinta naturalmente. Il suo corpo non è più atto alla procreazione e trova un nuovo equilibrio.

I periodi di ciclo, di solito iniziano a diventare meno frequenti per alcuni mesi o anni prima che si fermino del tutto. A volte possono fermarsi all’improvviso.

La menopausa è parte naturale dell’invecchiamento che di solito si verifica tra i 45 e i 55 anni, quando i livelli di estrogeni di una donna diminuiscono. In Italia, l’età media per una donna di raggiungere la menopausa è di 52 anni.

Ma circa 1 donna su 150 vive la menopausa prima dei 40 anni. Questo è noto come menopausa prematura.

Quali sono i sintomi della menopausa

I sintomi comuni includono:

  • vampate di calore
  • sudorazioni notturne
  • secchezza e disagio vaginali durante il sesso
  • difficoltà a dormire
  • umore basso e/o ansia
  • desiderio sessuale ridotto

I sintomi della menopausa possono iniziare mesi o addirittura anni prima che le mestruazioni si interrompano e durare circa 4 anni dopo l’ultimo ciclo, sebbene alcune donne le sperimentino molto più a lungo.

Il 50%-80% delle donne è affetto da vampate di calore durante la menopausa, che a volte sono accompagnate da palpitazioni e sudorazioni notturne.

Sono caratterizzati da un improvviso aumento della temperatura corporea. Di solito è a causa di queste vampate di calore che le donne sono tentate di usare la terapia ormonale.

La maggior parte delle donne tende ad ingrassare durante la menopausa. Bisogna tuttavia resistere alla tentazione di seguire una dieta troppo rigida perché durante questo periodo, il rischio di carenze deve essere assolutamente evitato.

È piuttosto necessario assicurarsi di avere una dieta sana evitando pasti preparati, essere attenti al proprio corpo e alla propria fame e muoversi regolarmente.

Quali sono i rimedi per diminuire i sintomi della menopausa?

  • Olio essenziale di salvia sclarea per vampate di calore

Ideale per combattere le vampate di calore che possono verificarsi giorno e notte, la salvia ha un’azione simile agli estrogeni, che regola l’ormone. Da usare mattina e sera da 2 a 4 gocce di olio essenziale di salvia sclarea.

Non usare se si ha una storia di carcinoma ormono-dipendente (carcinoma mammario, cervicale, ovarico).

  • Melatonina per disturbi del sonno

È l’ormone del sonno, agisce sul nostro ritmo circadiano. Contro l’insonnia e le notti irrequiete si consiglia di consumare da 1 a 2 g, 30 minuti prima di dormire (fare riferimento al dosaggio indicato sulla confezione dal laboratorio).

Noi di Farmacia Cairoli, ti consigliamo: MELATONINA PURA RETARD 90 MICROTAVOLETTE.

  • Gymnema Sylvestris contro l’aumento di peso

Questa pianta originaria delle foreste tropicali dell’India controlla l’appetito e la voglia di zucchero. L’acido ginnico, l’agente attivo contenuto nelle foglie della pianta inibisce il sapore dolce. È quindi ideale contro l’aumento di peso.

Si consiglia di consumare 1,5 g al giorno. Ci sono capsule già pronte disponibili (fare riferimento al dosaggio indicato sulla confezione).

  • Magnesio

Il magnesio è uno dei quattro minerali più importanti per il nostro organismo. Svolge un ruolo chiave nello stress e nell’ansia.

Se è presente nella nostra dieta (verdure verdi, cioccolato, legumi, frutti oleosi), è consigliabile consumarlo anche come integratore alimentare al momento della menopausa, non superiore a 350 mg al giorno. Il magnesio è adatto a tutti, quindi non c’è controindicazione.

Ti consigliamo: Magnesio Supremo 300g

  • Spirulina contro l’affaticamento

Questa microalga blu ricca di ferro, proteine ​​e minerali: ti aiuterà a combattere la fatica che accompagna. Puoi consumarlo sotto forma di capsule senza superare 2-6 g al giorno, accompagnato da un bicchiere d’acqua o succo di frutta. La spirulina non è raccomandata in caso di problemi alla tiroide.

Ti consigliamo: SPIRULINA 100TAV

  • Zafferano contro la depressione

Lo zafferano ha il potere di inibire i recettori della serotonina.

Per una buona efficacia, viene consumato sotto forma di capsula, senza superare i 30 mg al giorno. Questa spezia esiste anche sotto forma di tintura madre, da consumare diluendo 50 gocce in un bicchiere d’acqua mattina e sera.

Ymea contro le vampate: Ymea vamp control 64 compresse

32 capsule giorno e 32 notte, perfetto per un mese di trattamento. Un prodotto ottimo per ridurre le vampate di calore tanto fastidiose per le donne.

Ti consigliamo di non eccedere con le dosi e di rispettare i ritmi del tuo corpo. Ci vorrà qualche giorno affinché si abitui e passi il problema.

Ymea un’esclusiva formula di estratti vegetali (Cimicifuga2, Rodiola, Melissa, Valeriana, Passiflora) e Vitamina B6.

La menopausa e l’aumento di peso sono collegati?

Durante la menopausa, gli estrogeni non vengono più prodotti mentre gli ormoni maschili, il testosterone, vengono sempre prodotti a dosi più basse. Questo cambiamento ormonale provoca una nuova distribuzione del grasso. Invece di trovarsi come nella maggior parte dei casi nelle cosce e nei fianchi come prima, sono diretti più verso la pancia. Inoltre, i cambiamenti ormonali possono influenzare la sazietà.

La menopausa provoca anche un’interruzione degli ormoni della crescita e della conservazione come l’insulina. Poiché il corpo elimina il grasso meno facilmente, aumenta leggermente di peso.

Tuttavia, la menopausa non è l’unica causa. Altri fattori promuovono l’aumento di peso in questo momento della vita, come ad esempio:

  • L’invecchiamento del corpo: perde massa muscolare e brucia calorie più difficili.
  • Inattività fisica: più si invecchia, più si tende a limitare le attività sportive. Il corpo non può più eliminare il grasso in eccesso.
  • Stress: il sistema nervoso influenza l’attivazione dell’appetito e la conservazione delle cellule adipose. Lo stress quindi ci rende più inclini allo spuntino.
  • Cattiva alimentazione: aumenti di peso se consumi troppi alimenti ricchi di amido e cibi con un alto indice glicemico (patata, pane bianco, pasta ecc.).

Come perdere peso in menopausa?

Per perdere peso in menopausa, devi prima adottare una dieta equilibrata. Consiste nel mangiare tutto, al momento giusto, nelle giuste proporzioni. Ad esempio, preferisci prodotti di stagione, frutta e verdura e bevi molta acqua. Il pasto di mezzogiorno dovrebbe essere il più sostanzioso mentre il pasto serale dovrebbe essere più leggero.

Effettivamente, immagazziniamo più grasso di notte mentre ci muoviamo di meno. Puoi mangiare tra i pasti, ma assicurati di scegliere spuntini sani come yogurt magro o frutta.

La dieta non è l’unica soluzione per superare l’aumento di peso.

Ecco alcuni suggerimenti da seguire:

  • Attività fisica: l’esercizio fisico 30 minuti al giorno, anche se l’intensità è più moderata di prima, aiuta ad eliminare le calorie e a ri-energizzare il corpo.
  • Riposo: l’ormone della crescita, che impedisce l’accumulo di grasso, viene secreto durante il sonno.
  • Rilassamento: è importante concedersi momenti di relax per contrastare lo stress.

Ti consigliamo:

KILOCAL AGE MENOPAUSA 30CPR

YMEA SILHOUETTE 64 CAPSULE

Conclusioni

A livello psicologico la menopausa è una questione problematica, a volte è necessario chiedere aiuto al proprio medico di base in modo che sappia indirizzare verso i professionisti giusti.

Come abbiamo spiegato nell’articolo è possibile assumere dei farmaci naturali per vincere in parte i sintomi della menopausa.

E’ bene in ogni caso fare molta attenzione alle proprie allergie perché è possibile essere allergiche ad alcune delle erbe.

Noi di Farmacia Cairoli, siamo lieti di aiutarti a scegliere i prodotti perfetti per te.

Altri articoli per te:

Grazie per averci contattato

Grazie per averci contattato, la tua richiesta è stata ricevuta con successo, a breve sarai ricontattato da un nostro operatore. Visita il nostro e-commerce Leggi

Leggi l'articolo
Farmacia Cairoli logo

VISITA LA NOSTRA FARMACIA - PER TE SCONTI FINO AL 70%