Fitoterapia: la terapia delle piante medicinali

Sei interessato/a alla Fitoterapia e vuoi saperne di più su questa terapia? Allora continua a leggere l’articolo che abbiamo preparato per te!

Dal termine capiamo la sua discendenza dal greco phytòn, ma il duplice significato ci ricorda che deriva anche da “creatura”, riservandoci un concetto molto nobile e curioso ma allo stesso tempo profondo.

Scoprirai quindi, attraverso questa guida che cosa è la fitoterapia e quali sono le sue potenzialtà.

Phyto richiama al concetto di fertilità, cioè la generazione: un modo antico, ma allo stesso tempo sempre attuale, di intendere la creazione.

La cura attraverso le piante medicinali ci ricorda, che l’uomo ha bisogno della natura, dalla quale non può prescindere e nella quale trova rifugio.

La fitoterapia nella storia

Nel corso della storia, la fitoterapia ha ricevuto diverse interpretazioni, ma comunemente è definita come: la terapia delle piante medicinali, usate come farmaci.

Nel Medioevo, i trattamenti farmacologici, venivano fatti con le piante, ritenute perfette per moltissimi disturbi e per dare sollievo ai malati nelle ultime fasi di vita.

Possiamo dire quindi che anche gli uomini e le donne del passato indirettamente usassero la fitoterapia, senza essere a conoscenza delle implicazioni e del valore.

La cura attraverso le piante, è stata tramandata di generazione in generazione, permettendoci così di utilizzarla oggi.

La fitoterapia oggi

Oggi possiamo notare un incremento dell’uso delle cure naturali, è facile osservare statistiche dove le cure fitomedicali, sono tra le più usate.

Negli ultimi anni, c’è stato un utilizzo maggiore delle cure naturali, proprio perché, gli effetti collaterali dei farmaci tradizionali e soprattutto degli antibiotici, generano malessere.

 

 

La fitoterapia è una scienza medica che si avvale dell’uso delle piante medicinali e dei derivati. Si avvale degli stessi principi della medicina convenzionale, usando però solo rimedi vegetali, da cui nascono: le fitomedicine.

 

 

Le fitomedicine, sono prodotti che contengono piante, quindi i loro principi attivi sono solo piante allo stato grezzo, combinate tra loro attraverso preparati specifici, come: frazioni lipidiche, oli essenziali e varie sostanze.

Essendo atti a un’azione di tipo terapeutico, l’effetto dipende dai principi farmacologicamente considerati attivi.

Di conseguenza: è bene assumere i rimedi fitoterapici, in base al peso corporeo, all’età e al sesso.

NB: bisogna intendere la fitoterapia sia come un rimedio preposto per alleviare le sofferenze generate da un disturbo, sia per la prevenzione dello stesso.

Come funziona la Fitoterapia?

La fitoterapia funziona, nel caso in cui si scelga di applicarla in accostamento ai farmaci di tipo convenzionale.

NB: nonostante molte persone prendano i farmaci fitoterapici in modo autonomo, il nostro consiglio è sempre quello di rivolgersi a un medico oppure a un erborista, che possa consigliare il giusto farmaco.

L’obiettivo della fitoterapia è quello di alleviare il più possibile le cause del disturbo percepito.

Inoltre, è bene che la fitoterapia venga utilizzata come prevenzione di alcuni disturbi specifici, ovviamente accompagnati da un buon stile di vita alimentare e dall’attività fisica.

Grazie alla fitoterapia, si può agire sul disturbo prima che nasca.

 

La fitoterapia è utile per dimagrire?

La fitoterapia, come abbiamo detto, vanta una ampia gamma di piante medicinali con principi attivi efficaci per la perdita di peso.

Si può ricorrere a questo tipo di medicina per prevenire malattie riguardanti il peso, come: l’obesità e il sovrappeso.

Non è stato dimostrato che, con il problema in corso, la fitoterapia dia i risultati migliori, ma possiamo dire che, per la prevenzione, è sicuramente un’ottima pratica, da considerare insieme ad uno stile di vita appropriato.

Spesso vengono consigliati integratori fitoterapici per prevenire disturbi alimentari.

Quali sono i fitoterapici più usati per dimagrire?

 

  • Lassativi

Ovviamente come puoi immaginare, sono quelli più usati nel tentativo di perdere peso.

In ogni caso, si tratta di una perdita di peso non reale, perché perderai soltanto dei liquidi: una diminuzione di peso legata, più alla disidratazione che al calo di adipe.

Nel caso in cui invece, si abbiano problemi di stitichezza, potrai richiedere al tuo medico un lassativo in forma di tisana.

Le piante più indicare sono: Cascara, Frangola, Rabarbaro, Olio di ricino, Olio di oliva, Aloe, Integratore di fibra, Crusca.

Questi vegetali hanno insieme ad un effetto lassativo anche un’azione antifame.

Gli effetti collaterali possono essere: flatulenza, diarrea, dolori addominali e spossatezza.

 

  • Brucia grassi

Gli integratori brucia grassi fitoterapici, aumentano il dispendio energetico. Il più importante è la Garcinia Cambogia.

Si tratta davvero di un ottimo integratore, perché riduce il senso di fame ed aumenta il consumo di grassi. Viene utilizzata soprattutto la buccia e da questo piccolo frutto viene estratto l’acido idrossicitrico (HCA).

 

  • Termogenici e Stimolanti

Questa categoria, spesso viene associata a sostanze illegali, ma in realtà si tratta di semplici sostanze di origine vegetale, che danno una marcia in più al proprio metabolismo.

I fitoterapici più adatti ad aumentare le prestazioni del proprio organismo sono: cacao, caffè, tè verde in foglie, matè in foglie, efedra, yohimbe.

Vengono usate anche alghe, perché riducono l’assorbimento dei nutrienti.

Perché usare la fitoterapia? Quali sono i vantaggi?

  • Automedicazione: anche se come ti abbiamo detto, questi integratori possono essere somministrati senza prescrizione, consigliamo in ogni caso di parlarne con un medico o un erborista.
  • Rimedio naturale: la fitoterapia attraverso l’uso di rimedi naturali, garantisce un benessere di lunga durata e solleva da disturbi, che ci causano disagio, nella vita di tutti i giorni. Possiamo anche affermare che la maggior parte delle fitomedicine, non ha effetti collaterali, se assunte come indicato nelle istruzioni che le accompagnano.
  • Integratori naturali: sono differenti dagli altri integratori proprio perché sono solo estratti dalle piante.
  • E’ una disciplina ufficiale: non si tratta di una disciplina inventata e anonima, ma di una                 disciplina ufficiale. Esiste una pratica lista dove si possono trovare le piante ammesse, ovvero la SIFIT.
  • Le erbe ci regalano grandi benefici: questo è un motivo davvero valido per affidarsi alla fitoterapia. Dalle erbe possiamo trarre grandi benefici. Usando queste, tuttavia, non si può di certo fare a meno delle medicine convenzionali.

 

Nonostante i benefici che abbiamo sopra citato, molte persone sono sempre scettiche riguardo le cure fitoterapiche: per questo vogliamo spiegarvi al meglio quali sono le differenze tra fitoterapia, allopatia e omeopatia.

 

Quali sono le differenze tra allopatia, fitoterapia e omeopatia?

La medicina allopatica, è la medicina tradizionale: si definisce allopatica in quanto derivante da allos (diverso) e pathos (sofferenza).

E’ la medicina che tutti noi conosciamo, che cerca di risolvere i sintomi di una malattia, contrastandoli con una azione contraria.

Un esempio banale può essere un mal di testa e la sua cura.

Per la cura del mal di testa, infatti, si riduce il rilascio delle sostanze endogene che lo hanno fatto insorgere.

L’omeopatia, invece, è la branca della medicina che cura le malattie attraverso la somministrazione di sostanze simili a quelle che le hanno causate con dosi ovviamente molto minori.

Sentiamo spesso infatti parlare di “diluizioni omeopatiche” ed è su questo principio che si basa la medicina omeopatica.

NB: i principi omeopatici possono anche non essere vegetali, ad esempio abbiamo: Poumon Histamine, l’istamina che viene estratta dal polpo per la cura delle allergie, l’Apis Mellifica ovvero il veleno delle api per curare il prurito.

A differenza dell’allopatia e dell’omeopatia, la fitoterapia, prevede solo l’utilizzo di piante e combinazioni di queste, per la cura delle malattie.

Viene considerata, la prima forma di medicina in quanto veniva usata sia dagli uomini preistorici, sia in medicina popolare. Si differenzia quindi dalla medicina convenzionale poiché vengono usate solo sostanze naturali invece delle sostanze in sintesi.

La fitoterapia non cura il sintomo della malattia, ma aiuta a prevenire i disturbi connessi ad essa.

Non è di certo facile trovare dei buoni farmaci fitoterapici, per questo ci teniamo a consigliarti la sezione del nostro sito dedicata alla fitoterapia, che puoi trovare al seguente link:

https://www.farmaciacairoli.com/articoli/integratori-e-fitoterapia

In questa specifica sezione del sito, potrete trovare degli ottimi integratori fitoterapici, in grado di aiutarvi per ogni problematica.

Il nostro consiglio è sempre quello di parlarne con il vostro medico di base, in modo che lui stesso possa consigliarvi ciò che potete prendere in base ai vostri disturbi o alla possibilità che insorgano.

La fitoterapia, vi aiuterà a prevenire alcune malattie con metodi mirati. Vi ricordiamo che questa, è conosciuta come medicina non convenzionale, ma segue criteri ben precisi e scientifici come la medicina allopatica.

Le piante usate per la fitoterapia sono state, classificate e sottoposte a controlli e verifiche, in modo da poterne sostenere la validità.

I nostri consigli 

La fitoterapia è una delle branche della medicina più interessanti da scoprire.

Quello che vogliamo sottolineare, è la possibilità di prevenzione che offre; non con l’autorità della medicina tradizionale, curandone i sintomi; ma in punta di piedi, facendo valere le sue caratteristiche primitive e preventive.

Il nostro consiglio è comunque quello di rivolgerti prima dell’acquisto al farmacista, al tuo medico di base o all’erborista in modo che tu possa essere sicuro/a di ciò che stai acquistando e dei benefici.

In alcuni periodi dell’anno, si hanno, ad esempio, fastidiose allergie, per prevenirle ti consigliamo di dare un’occhiata alle numerose possibilità di acquisto offerte da www.farmaciacairoli.com, in modo che tu possa passare le tue giornate in serenità e senza questi fastidi.

Speriamo di averti aiutato alla scoperta della medicina fitoterapica e di aver soddisfatto il più possibile le tue esigenze di conoscenza.

 

Altri articoli per te:

prodotti di make up e beauty routine
Bellezza e Igiene

Makeup routine

Tutte le azioni rivolte alla cura della pelle del viso rientrano sotto la definizione di makeup routine. Mentre, se includiamo anche i trattamenti per i

Leggi l'articolo
Farmacia Cairoli logo

VISITA LA NOSTRA FARMACIA - PER TE SCONTI FINO AL 70%