Dieta della longevità: cosa mangiare per vivere più a lungo

La dieta della longevità è stata proposta dal ricercatore Valter Longo, annoverato tra i 50 migliori scienziati e ricercatori al mondo.

Il suo volume si basa su solidità scientifiche, che prendono il loro nucleo più importante da ricerche personali svolte da Longo, presso la USC University of Southern California e l’IFOM Istituto Firc di Oncologia Molecolare di Milano.

 

In cosa consiste la dieta della longevità di Valter Longo?

 

Il pensiero di Valter Longo, si centra sul fatto che nelle specie animali operano due sistemi in maniera antagonista.

Il primo stimolato dall’ abbondare del cibo e quindi collegato all’ invecchiamento e all’ insorgere di malattie; il secondo che si attiva in condizioni di restrizione dietetica.

L’obiettivo della dieta di Longo, è tenere a bada il primo sistema, agendo sui 3 fattori della dieta: calorie, proteine e zuccheri.

La proposta di Longo, è infatti quella di controllare le calorie che ingeriamo, limitandole e limitando il numero di pasti.

I pasti consentiti sono 2 o 3 al giorno e gli spuntini 1 o 2 al giorno, cercando di mantenere 12 ore notturne in cui non si assume cibo.

 

NB: solo gli adulti possono fare questa dieta.

 

Il Prof. Longo, ci ricorda che mangiare troppe proteine genera tumori. Infatti le linee guida dell’OMS, suggeriscono di mangiare quotidianamente 0,7 proteine per ogni kg di peso corporeo.

Purtroppo nella società odierna si assumono quasi il doppio di proteine consentite.

 

La dieta della longevità, propone una alimentazione priva di carne, di latte, di formaggio, uova.

E’ consentito assumere molti legumi e poca pasta.

E’ una dieta quasi vegana con quantità di pesce ridotte che è possibile ingerire 2 o 3 volte alla settimana.

Supplementi consentiti sono gli omega 3 e i multivitaminici.

 

Cosa mangiare facendo la dieta della longevità?

 

Sicuramente sarai curioso/a di sapere cosa mangiare per seguire questa dieta che secondo Longo potrebbe farci vivere addirittura fino a 110 anni.

Vogliamo darti dei consigli specifici per seguirla al meglio.

NB: ti ricordiamo che prima di seguire qualsiasi dieta, è bene consultare un dietologo e il tuo medico di base.

  1. Fare una dieta vegana, aggiungendo il pesce (2/3 volte alla settimana)
  2. Ridurre gli zuccheri e anche i grassi
  3. Consumare legumi come ceci, fagioli, fonte di proteine
  4. Contenere il consumo di proteine (fino a 0,7 gr per kg di peso)
  5. E’ opportuno consumare alti livelli di carboidrati complessi (broccoli, carote, pomodori)
  6. Consumare 2 cucchiai di olio di oliva e frutta secca
  7. Mangiare pesce che contiene in quantità elevate omega 3/6
  8. Assumere multivitaminici 2 volte a settimana
  9. Non mangiare per 3/4 ore prima di andare a dormire
  10. Fare periodi di 5 giorni di dieta Mima digiuno ogni 1/6 mesi.

 

Menù tipo della dieta della longevità del Prof. Longo: vediamo cosa mangiare

 

Colazione:

  • 6 fette biscottate con marmellata senza zuccheri aggiunti e una tazza di latte di mandorla senza zuccheri aggiunti (200 ml)

 

Pranzo:

  • Farro con cicoria e carote. Ingredienti (farro 60 gr, un cucchiaio di olio evo, un cucchiaio di grana, cicoria 150 gr, carote 50 gr)

 

Merenda:

  • 30 gr di pane integrale e 3 quadratini di cioccolato fondente (10 gr)

Cena:

  • Merluzzo fresco (150 gr) con un cucchiaio di olio evo e pane integrale (70 gr) con un contorno di verdure a scelta

Dopo cena:

è possibile gustare 10 gr di noci o un frutto a scelta

 

Questo è uno dei menù tipo della dieta della longevità proposta da Longo.

Gli alimenti sono semplici da combinare e la spesa non è eccessiva.

 

La dieta della longevità ci consente di ingerire zuccheri?

 

Uno dei pilastri della dieta della longevità di Longo, è fare molta attenzione agli zuccheri, poiché attivano il sistema dell’invecchiamento.

E’ bene dunque, secondo la dieta: limitare il consumo di zuccheri aggiunti nei prodotti.

Inoltre proprio per questo motivo, è bene limitare il consumo di pane, pasta e patate per favorire invece l’uso nella dieta di legumi e verdure.

 

Longo invita ad assumere meno calorie ma mangiare di più e quindi scegliere appunto prodotti alimentari meno calorici che è possibile ingerire in quantità maggiori.

Un esempio evidente sono le verdure, i ceci, i fagioli che hanno poche calorie e un peso/volume importante.

La dieta della longevità, va però supportata ogni 3/6 mesi dalla dieta Mima Digiuno, una vera e propria dieta detossificante.

 

La dieta Mima Digiuno permette di vivere più a lungo e ringiovanire?

 

La dieta Mima Digiuno proposta da Longo, permette davvero di vivere più a lungo. Senza dubbio il nostro organismo avrà la possibilità di rigenerarsi e ringiovanire, sostituendo le cellule danneggiate.

 

La dieta dura 5 giorni, ed è ripetibile nel tempo. Deve però essere consigliato solo da professionisti della nutrizione.

Il numero di pasti consigliato giornaliero in questa dieta è di 2.

 

E’ costituita da ingredienti di tipo naturale e sani. L’individuo si nutrirà di questi alimenti per 5 giorni senza che il corpo capisca che sta mangiando. Questa cosa porta il corpo a rimanere in digiuno.

Segue uno schema ben definito, che si sviluppa in 5 giorni di restrizione calorica.

 

1 giorno Assunzione di 1000 calorie: 34% carboidrati; 56% di grassi e 10% di proteine
2 giorno Assunzione di 750 calorie: 47 % carboidrati, 44% di grassi e 9% di proteine
3 giorno Vedi il 2 giorno
4 giorno Vedi il 2 giorno
5 giorno Vedi il 2 giorno

 

Longo suggerisce di fare la dieta ogni 3/6 mesi, sotto controllo medico.

NB: Non è una dieta indicata in gravidanza, durante l’allattamento e non è assolutamente indicata per bambini e soggetti che soffrono di disturbi alimentari.

 

Il menù tipo della dieta Mima Digiuno

 

1° giorno

Colazione:

  • Un tè e una barretta ai cereali senza zucchero

 

Snack della giornata: noci con uvetta

 

Cena:

  • Farro integrale 150 gr e 300 gr di legumi cotti (preferibilmente ceci)

 

 

2°/5° giorno

Colazione:

  • Un tè e nocciole e uvetta

 

Snack della giornata: una barretta senza zucchero

 

Cena:

 

  • Merluzzo/salmone/orata 100 gr con insalata condita con olio evo o verdure cotte e fagioli

 

La dieta Mima Digiuno è uno stile di vita

 

L’obiettivo di questa dieta rivoluzionaria è la rigenerazione delle cellule e combattere l’invecchiamento e le malattie ad esse connesse come l’Alzheimer.

Più che dieta bisogna definirla stile di vita perché migliora le condizioni di vita della persona che la fa.

 

E’ possibile acquistare l’intero programma per i 5 giorni già creato e approvato dal Prof. Longo, cliccando qui.

Acquisterai i prodotti dalla Farmacia Cairoli, che saprà consigliarti nel migliore dei modi e potrai prendere in considerazione le alternative.

La Farmacia Cairoli, offre un ottimo servizio online con spedizioni veloci e avrai la possibilità di parlare con esperti farmacisti che sapranno con professionalità aiutarti per tutte le tue esigenze.

 

Prendersi cura di se e del proprio corpo, è sempre un’ottima scelta!

 

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Torna all’homepage o visita il nostro e-commerce.

Altri articoli per te:

Farmacia Cairoli logo

VISITA LA NOSTRA FARMACIA - PER TE SCONTI FINO AL 70%