Come rafforzare i capelli: ecco alcuni consigli alimentari

I tuoi capelli ti sembrano fini, sfibrati e devitalizzati? Hai notato che la debolezza è associata a una maggiore caduta dei capelli? Oppure hai appena tagliato i capelli e vorresti fortificare le punte e le lunghezze? In questo approfondimento vedremo alcuni consigli alimentari e alcuni rimedi utili per rafforzare i capelli

 

Perché i capelli diventano fragili e sfibrati?

Tutti desideriamo avere una chioma di capelli sempre sana e luminosa. In certi periodi, però, nonostante l’utilizzo quotidiano di shampoo e balsami di qualità, sembra che non ci sia nulla da fare contro una certa tendenza dei capelli ad assottigliarsi e ad apparire deboli e sfibrati. 

 

Salvo particolari casi, come l’alopecia androgenetica e l’alopecia areata, l’indebolimento e la maggiore caduta dei capelli è correlata a fattori comportamentali. Tra i fattori più comuni vi sono lo stress psicofisico e un’alimentazione scorretta e non equilibrata. Anche l’abitudine al fumo, alcune terapie farmacologiche e il consumo di alcol possono contribuire a un indebolimento dei capelli. 

 

Che cosa fare per rinforzare i capelli?

Cercare di seguire uno stile di vita sano è il primo passo per favorire il benessere dei capelli. Una dieta varia ed equilibrata, inoltre, garantisce all’organismo il corretto apporto giornaliero dei nutrienti utili per la crescita e l’irrobustimento dei capelli. Tra questi nutrienti ricordiamo alcune vitamine e sali minerali, come per esempio:

 

  • la vitamina A (retinolo) e i carotenoidi, sostanze che svolgono un ruolo importante nel contrastare i processi di invecchiamento cellulare correlati all’azione dei radicali liberi
  • le vitamine del gruppo B, in particolare:
  • la vitamina B1 (tiamina), che contribuisce a rafforzare il cuoio capelluto;
  • la vitamina B2 (riboflavina) e la vitamina B5 (acido pantotenico), che favoriscono la lucentezza e il vigore ai capelli sfibrati;
  • la vitamina B3 (niacina o nicotinamide), che svolge un’azione ristrutturante per i capelli;
  • la vitamina B12 (cobalamina), che interviene nei processi energetici che favoriscono la crescita sana del capello;
  • la vitamina B8 (biotina), conosciuta anche come vitamina H, che, essendo coinvolta nell’attività dell’enzima propionil-CoA carbossilasi (catalizzatore di vari passaggi chiave del metabolismo proteico), favorisce la sintesi della cheratina, proteina filamentosa costitutiva dei capelli, delle unghie e dei peli;
  • la vitamina C e la vitamina E, nutrienti che svolgono un’azione antiossidante e protettiva per le cellule dei bulbi piliferi. La vitamina C, inoltre, favorisce l’assorbimento a livello intestinale del ferro, minerale essenziale per la normale ossigenazione del cuoio capelluto;
  • lo zinco, che svolge un ruolo importante nella crescita e nei normali processi di riparazione del cuoio capelluto. 

 

Cosa mangiare per rinforzare i capelli

Un’alimentazione varia ed equilibrata è il primo passo per rinforzare i capelli. Assumere le giuste quantità giornaliere delle vitamine e dei minerali presenti nell’elenco del precedente paragrafo favorisce la crescita di capelli sani e forti. 

 

Innanzitutto è importante mantenere un adeguato apporto proteico. Carne, pesce e legumi non devono mai mancare dalla dieta di chi vuole rafforzare i capelli. Anche le uova sono preziose fonti proteiche, ma sono soprattutto fonti di biotina, sostanza fondamentale per la salute dei capelli. Per quel che riguarda frutta e verdura, invece, è importante consumare carote, zucche, broccoli e cavoli perché fonti di vitamina A e di carotenoidi. Kiwi e agrumi sono fonti invece di vitamina C che, come abbiamo visto, svolge un’azione antiossidante e favorisce l’assorbimento di ferro contenuto nella carne e nelle verdure a foglia verde. Le noci e la frutta secca, infine, contengono minerali, vitamina E e acidi grassi omega-3 che aiutano a rendere i capelli più resistenti e lucenti. 

 

Integratori per rinforzare i capelli

Quando una alimentazione varia ed equilibrata non è sufficiente a garantire al nostro organismo il corretto apporto giornaliero dei nutrienti necessari al normale benessere dei capelli, può essere utile integrare la dieta con complementi alimentari a base di vitamine, minerali ed estratti naturali. Gli integratori alimentari per capelli possono essere utilizzati anche come supporto a trattamenti anticaduta con rimedi da applicare sul cuoio capelluto, come per esempio i trattamenti con minoxidil

 

Tra gli integratori alimentari con vitamine, minerali ed estratti vegetali utili per mantenere la normale salute del cuoio capelluto troviamo quelli della linea Eodis del Dottor Cardini. Questa linea si compone anche di shampoo e di fiale utili per rafforzare i capelli e contrastarne la caduta. Basata sull’aromaterapia, la linea Eodis del Dottor Cardini offre dei rimedi naturali in cui le proprietà degli oli essenziali incontrano quelle della serenoa repens (saw palmetto) e del pygeum africanum. Tra i prodotti della linea Eodis segnaliamo in particolare la maschera ristrutturante Eodis FIBRAKER, utile per riequilibrare la struttura dei capelli e riportarla al naturale benessere. 

 

Scopri la linea Eodis del Dottor Cardini

 

Altre buone abitudini per rinforzare i capelli

Ci sono alcune buone abitudini che dovrebbero essere sempre adottate durante il lavaggio e l’asciugatura dei capelli. Vediamo insieme quali sono:

 

  • non lavare i capelli troppo spesso: esagerare con la detersione può rovinare il naturale film idrolipidico che protegge il cuoio capelluto e capelli possono così apparire secchi e sfibrati. Tre lavaggi a settimana sono sufficienti a mantenere i capelli puliti e in salute;
  • durante il lavaggio è bene utilizzare acqua tiepida. L’acqua troppo calda tende a indebolire i capelli, favorendo quello spiacevole effetto sfibrato;
  • durante l’asciugatura è consigliabile tamponare delicatamente i capelli con l’asciugamano, evitando di sfregarli;
  • per pettinare i capelli è meglio utilizzare un pettine a denti larghi invece che una spazzola in modo da districare i capelli con maggiore delicatezza;
  • quando si asciugano i capelli con il phon si consiglia di non avvicinare troppo il phon al cuoio capelluto e di utilizzare phon che non sviluppano un getto d’aria a temperatura troppo alta. Meglio limitare anche l’uso di piastre per capelli;
  • massaggiare i capelli con un olio vegetale come l’olio di mandorle dolci o l’olio di neem. Il massaggio favorisce la circolazione del sangue al livello del cuoio capelluto. Una migliore circolazione di sangue significa un maggiore apporto di ossigeno e sostanze nutrienti ai bulbi piliferi. 

 

Conclusioni

Una dieta varia ed equilibrata e uno stile di vita sano e dinamico sono essenziali per il benessere dei nostri capelli. In determinate situazioni di stress o durante i cambi di stagione, però, può capitare che i capelli diventino fini e fragili. In questi casi possono essere utili alcuni integratori alimentari che contengono sostanze capaci di rafforzare capelli, pelle e unghie. 

Noi di Farmacia Cairoli siamo a tua disposizione per offrirti ulteriori informazioni sugli integratori alimentari per capelli e sul loro utilizzo appropriato nel contesto di una alimentazione varia ed equilibrata e per consigli su shampoo e prodotti cosmetici per la cura dei capelli. 

Altri articoli per te:

come togliere le zecche al cane e alle persone
Cura delle pelle

Come togliere le zecche?

La zecca: un parassita a cui prestare particolarmente attenzione sia per il nostro benessere che per quello dei nostri amici a quattro zampe. In questo

Leggi l'articolo
Farmacia Cairoli logo

VISITA LA NOSTRA FARMACIA - PER TE SCONTI FINO AL 70%