Colliri naturali per allergie e occhi secchi: quali sono e come usarli.

colliri naturali per allergie di stagione

Le allergie stagionali non danno tregua ai tuoi occhi? Oppure soffri tutto l’anno di secchezza oculare? Abbiamo preparato per te un approfondimento dedicato ai colliri naturali per congiuntivite, allergie, occhi stanchi e occhi secchi. Scopriamo insieme quali sono i rimedi naturali per il benessere dei tuoi occhi. 

 

Quando può essere utile un collirio naturale

 

Quale collirio naturale posso utilizzare per proteggere i miei occhi? Se ti stai facendo questa domanda probabilmente è perché spesso i tuoi occhi tendono a essere arrossati, irritati e a lacrimare. Se ne hai già parlato con il medico e quest’ultimo non ha rilevato infezioni o congiuntiviti di natura batterica o virale, probabilmente i tuoi occhi sono arrossati e irritati a causa di alcuni fattori tra cui:

  • uso intensivo di smartphone, tablet o computer;
  • uso prolungato di lenti a contatto;
  • prolungata esposizione al sole, alla salsedine e alla sabbia, senza occhiali protettivi;
  • esposizione a sostanze che possono irritare gli occhi, come il cloro delle piscine;
  • allergie stagionali (spesso l’irritazione agli occhi è accompagnata da naso che cola e tendenza a starnutire);
  • vento;
  • sindrome dell’occhio secco.

 

Se l’irritazione oculare è persistente e prolungata nel tempo (e non ne si conoscono le cause), si consiglia di approfondire il disturbo attraverso un consulto con un medico oculista.
Quando invece il disturbo è transitorio, o le cause sono ben note, si può optare per l’utilizzo di un collirio per moderare l’irritazione oculare e i sintomi correlati. Nei prossimi paragrafi vedremo insieme alcuni colliri naturali utili per il trattamento degli occhi arrossati e irritati

 

Colliri antiallergici naturali

 

Pollini, acari della polvere, spore delle muffe e altri allergeni presenti nell’aria possono venire a contatto con gli occhi e scatenare una reazione allergica. 

I sintomi più comuni dell’infiammazione correlata ad allergia sono:

  • gonfiore;
  • bruciore;
  • pizzicore;
  • lacrimazione abbondante;
  • occhi arrossati.

A questi possono essere associati anche altri sintomi che non coinvolgono gli occhi quali: congestione nasale, prurito, starnuti, tosse e mal di testa. 

Tra i rimedi naturali per l’allergia agli occhi troviamo la camomilla, l’hamamelis virginiana (amamelide) e l’eufrasia. Questi estratti naturali contribuiscono a decongestionare l’occhio e a rinfrescarlo.

 

Colliri naturali per occhi secchi

 

Si stima che circa il 25% degli italiani, nello specifico le donne sopra i 45 anni e fino al 90% delle donne in menopausa, soffra di disfunzioni nella normale lubrificazione degli occhi. Queste disfunzioni vanno sotto il nome di sindrome dell’occhio secco

I sintomi più diffusi della sindrome dell’occhio secco sono:

  • naturalmente la secchezza oculare;
  • sensazione di avere qualcosa nell’occhio, come sabbia o un corpo estraneo;
  • prurito;
  • formicolio;
  • affaticamento nella vista;
  • bruciore;
  • arrossamento. 

 

La sindrome dell’occhio secco, detta anche sindrome da disfunzione lacrimale, può, a lungo termine condurre a una diminuzione della vista o, nei casi più estremi, anche a lesioni della superficie dell’occhio. Se i sintomi elencati in precedenza persistono nel tempo si raccomanda di rivolgersi a uno specialista per approfondirne le cause e ottenere una diagnosi. Il medico oculista potrà prescrivere alcuni colliri specifici per l’occhio secco. 

Come per i colliri antiallergici, esistono anche colliri lubrificanti a base di estratti naturali. Un collirio naturale per occhio secco ha spesso tra i suoi componenti di origine vegetale la camomilla, l’amamelide (hamamelis virginiana) e l’eufrasia. 

 

Colliri decongestionanti naturali per allergie e occhi secchi

 

Tra i colliri con componenti naturali utili anche in caso di congiuntivite allergica e secchezza oculare ricordiamo:

  • GSE Eye drops. Dispositivo medico CE con acque distillate di calendula, eufrasia e camomilla che contribuisce a dare all’occhio un rapido e prolungato sollievo. Forma sulla superficie dell’occhio un film protettivo, microbiologicamente controllato grazie all’estratto di semi di Pompelmo, in grado di attenuare la fastidiosa sensazione di bruciore, prurito e stanchezza oculare. 
  • Isomar Gocce Oculari. Collirio monodose che idrata, rinfresca e lenisce gli arrossamenti. Isomar Gocce Oculari è a base di acqua di mare isotonica del Parco Marino delle Cinque Terre, idrossipropilmetilcellulosa, acido ialuronico, cineraria marittima, calendula officinalis, fiordaliso, elicriso ed eufrasia (euphrasia officinalis). 

 

Possono essere utili anche delle salviette per l’igiene dell’occhio come per esempio Silverix garze oculari e Iridium Med garza oculare. Questi dispositivi permettono di umettare e detergere la palpebra e la zona perioculare e aiutano a decongestionare l’occhio anche in caso di congiuntiviti e blefarocongiuntiviti (infiammazione delle palpebre) di origine allergica.

 

Conclusione

 

In questo approfondimento abbiamo visto quali sono i colliri naturali per l’occhio secco e i colliri antistaminici naturali. Questi colliri contengono componenti di origine naturale (tra cui la camomilla, l’hamamelis e l’eufrasia) che possono essere utili per decongestionare e per lenire l’arrossamento oculare. Se hai bisogno di ulteriori informazioni sull’argomento, lo staff della Farmacia Cairoli è a tua disposizione per rispondere a tutte le tue domande. Ricordiamo che questo articolo è stato redatto a solo scopo informativo e le informazioni contenute non hanno valore di supporto diagnostico o terapeutico. 

 

Altri articoli per te:

Farmacia Cairoli logo

VISITA LA NOSTRA FARMACIA - PER TE SCONTI FINO AL 70%