Alopecia areata: che cos’è e qual è la differenza con l’alopecia androgenetica

Alopecia areata: che cos’è e qual è la differenza con l’alopecia androgenetica

Che cos’è l’alopecia areata? Quali sono le cause? E qual è la differenza con l’alopecia androgenetica? In questo articolo approfondiamo l’alopecia areata, una patologia che colpisce i follicoli piliferi e che è caratterizzata da una rapida caduta dei capelli. 

 

Cos’è l’alopecia areata?

L’alopecia areata (AA) è una patologia infiammatoria non cicatriziale caratterizzata da una repentina e improvvisa perdita dei capelli e/o dei peli. L’alopecia areata di solito interessa il cuoio capelluto e si manifesta con aree di calvizie di forma ovale o circolare. Le zone del capo più colpite sono quella occipitale e temporale, a differenza di altre forme di calvizie, come quella determinata dall’alopecia androgenetica, che interessano principalmente la zona sommitale del capo. In alcuni casi particolarmente severi, però, l’alopecia può interessare tutto il cuoio capelluto o addirittura può essere caratterizzata dalla perdita di tutti i peli del corpo. 

L’alopecia areata era chiamata in passato anche area Celsi ed è definita non cicatriziale perché in molti casi si risolve spontaneamente senza mostrare segni di cicatrici. 

Secondo alcune stime tra 1,5 e il 2% della popolazione mondiale ha avuto un caso di alopecia areata nel corso della propria vita, senza particolari differenze per quel che riguarda il sesso. Per quel che riguarda l’età, invece, sono maggiormente interessati da alopecia areata i bambini e gli adolescenti, mentre è più rara negli anziani. Anche la familiarità è un fattore che incide sulla comparsa dell’alopecia areata: se il genitore ha avuto un caso di alopecia areata aumenta la possibilità per il figlio di essere interessato dalla patologia. L’alopecia areata mostra una maggiore incidenza fra le persone affette da sindrome di Down (in particolare interessa circa il 10% delle persone affette da trisomia 21).

In base alla eziopatogenesi si distinguono quattro forme di alopecia areata:

  • alopecia areata comune: di solito si manifesta in giovane età, di solito non è associata ad alcuna patologia ed è guaribile (spesso si risolve in modo naturale); 
  • alopecia areata atopica: si manifesta nell’infanzia ed è correlata alla predisposizione genetica a sviluppare reazioni di carattere allergico. L’alopecia areata atopica in genere evolve verso forme di alopecia totale;
  • alopecia areata di tipo ipertensivo: insorge nei giovani adulti che soffrono di diatesi ipertensiva (stato di stanchezza perenne, ansia, tensione, irritabilità). In alcuni casi questo tipo di alopecia areata evolve in alopecia totale;
  • alopecia areata di tipo autoimmune: in genere esordisce dopo i 40 anni ed è correlata a malattie autoimmuni

 

Quali sono le cause dell’alopecia areata?

Le cause dell’alopecia areata non sono ancora state chiarite del tutto, ma secondo la teoria più accreditata in ambiente medico, sembra che questa patologia abbia una componente immunopatologica. In altre parole alla base della malattia vi è una reazione immunitaria anomala (mediata dagli anticorpi IgE) che danneggia i follicoli piliferi. Tale danno può essere anche transitorio e risolversi naturalmente (nel caso dell’alopecia areata di tipo comune), mentre diventa irreversibile nel caso di altri tipi di alopecia areata. 

L’alopecia areata, naturalmente, non è contagiosa. Spesso colpisce più persone di una stessa famiglia perché si ritiene abbia tra le cause anche una componente genetica. Gli studi più recenti stanno esplorando questo campo proprio per far luce su possibili cause genetiche alla base dell’alopecia areata

Altri fattori che possono essere causa dell’alopecia areata sono la malnutrizione e, secondo alcuni studi, una carenza di ferro

Lo stress psicologico non è da considerarsi la causa principale dell’alopecia areata, ma è parte di quella serie di elementi che possono contribuire a peggiorare la malattia. Bisogna tenere conto che la caduta repentina e improvvisa dei capelli e dei peli può essere essa stessa fonte di stress e può andare a peggiorare i sintomi correlati a questa forma di alopecia.

L’alopecia areata in può manifestare anche in correlazione (comorbilità) con alcune patologie quali:

  • celiachia;
  • diabete mellito di tipo 1;
  • psoriasi;
  • artrite reumatoide;
  • artrite psorisiaca;
  • vitiligine;
  • lupus eritematoso sistemico;
  • ipertiroidismo;
  • tiroidite di Hashimoto;
  • fibromialgia; 
  • gastrite cronica atrofica autoimmune.

 

Tipi di alopecia areata (classificati secondo le sue manifestazioni)

A seconda della zona, della forma e dell’estensione delle aree interessate si hanno i seguenti tipi di alopecia areata:

  • alopecia areata monolocularis: la macchia glabra si presenta in un unico punto del cuoio capelluto;
  • alopecia areata multilocularis: è un tipo di alopecia areata che si manifesta contemporaneamente in più zone del cuoio capelluto;
  • alopecia areata totale: interessa tutto il cuoio capelluto;
  • alopecia areata universale: non è limitata al cuoio capelluto, ma coinvolge anche il resto del corpo, comprese le ascelle, il pube, le ciglia, le sopracciglia, il petto, le gambe e le braccia;
  • alopecia areata barbae: si manifesta a livello della barba, con macchie più o meno grandi, sempre di forma circolare o ovale;
  • alopecia areata ophiasis: questo tipo di alopecia androgenetica è limitata ad alcune zone precise del cuoio capelluto ovvero la zona posteriore del capo, con progressione da orecchio a orecchio, la zona temporale e la zona occipitale. Il nome “ophiasis” deriva dalla parola latina che indica il serpente e suggerisce la forma sinuosa di questo particolare tipo di manifestazione dell’alopecia areata.

 

Come riconoscere l’alopecia areata?

Purtroppo per il momento, data anche la poca chiarezza intorno alle cause, è difficile diagnosticare l’alopecia areata prima che questa si manifesti. Tuttavia, data la probabile componente genetica alla base di questa patologia, è possibile prevedere una maggiore probabilità che l’alopecia areata si manifesti nei figli delle persone che hanno sviluppato almeno una volta nella vita un episodio di alopecia areata. 

A ogni modo, data la particolare e repentina manifestazione di questa patologia infiammatoria, è difficilmente confondibile con altre manifestazioni caratterizzate da calvizie e perdita di capelli come la tinea capitis (patologia causata da funghi della pelle), la tricotillomania (disturbo psicologico caratterizzato dal desiderio di strapparsi i peli o i capelli) o la sindrome dell’anagen lasso (patologia che presenta una anomala e più facile estrazione dei capelli).

 

Quali sono i sintomi dell’alopecia areata?

La perdita dei capelli e la comparsa delle macchie glabre tipiche dell’alopecia è nella maggior parte dei casi asintomatica. In alcuni casi, tuttavia, può essere accompagnata da una sensazione di prurito, pizzicore e bruciore localizzato

 

Si può curare l’alopecia areata?

Come affermato in precedenza, l’alopecia areata di tipo comune può risolversi in maniera naturale, senza che sia intrapresa alcuna terapia. Va comunque precisato che al momento non esiste alcuna terapia in grado di sconfiggere in modo definitivo l’alopecia areata, ma vi sono trattamenti che possono essere utili a mantenere sotto controllo la sua manifestazione. 

Se interessati da alopecia areata, si consiglia sempre di consultare il dermatologo o il proprio medico di fiducia per indagare le cause e valutare un trattamento con medicinali. Specialmente per quel che riguarda i trattamenti con corticosteroidi e le terapie cortisoniche è molto importante il confronto diretto e continuo con il medico. 

Nei casi più leggeri può essere utile un trattamento topico. Tra i prodotti che possono rientrare in un trattamento topico di alcuni tipi di alopecia areata vi sono le soluzioni a base di minoxidil al 2 o al 5%. Il minoxidil favorisce la vasodilatazione dei capillari che irrorano i follicoli piliferi. Il minoxidil è utilizzato anche in caso di alopecia androgenetica perché agisce sul ciclo vitale del capello prolungando la durata della fase di crescita (fase anagen) e contrastando quindi la miniaturizzazione del follicolo. 

 

Quali sono le differenze tra alopecia areata e alopecia androgenetica?

L’alopecia androgenetica (AGA) è una forma di alopecia più diffusa di quella areata. Interessa, in forme più o meno severe, circa il 50% degli uomini e il 20% delle donne. L’alopecia areata, come detto in precedenza, invece interessa entrambi i sessi con incidenza simile. 

Altra differenza tra l’alopecia androgenetica e l’alopecia areata è l’età in cui quest’ultima si manifesta. Se l’alopecia androgenetica è tipica dell’età adulta e della terza età, l’alopecia areata si presenta in prevalenza in giovane età e solo raramente dopo i 60 anni. 

 

A differenza dell’alopecia areata, le cui cause sono ancora oggetto di studio, le cause principali dell’alopecia androgenetica sono correlate all’attività dell’enzima 5α-reduttasi di tipo II che trasforma il testosterone in diidrotestosterone (DHT). Le persone che possiedono una particolare sensibilità dei follicoli piliferi al diidrotestosterone e pertanto manifestano una maggiore tendenza al diradamento e alla perdita di capelli.

Ultima differenza, piuttosto sostanziale, è data dal fatto che nel caso dell’alopecia areata di tipo comune i capelli tendono, nella maggioranza dei casi, a ricrescere spontaneamente (la patologia, tuttavia può ripresentarsi più volte nel corso della vita della persona). Nel caso dell’alopecia androgenetica, invece, il follicolo pilifero subisce un progressivo processo involutivo che lo porta alla completa atrofizzazione

 

Conclusione

La Farmacia Cairoli è a tua disposizione se sei alla ricerca di maggiori informazioni sui rimedi per la calvizie o sulle preparazioni a base di minoxidil. Ti ricordiamo che è comunque sempre importante consultare il dermatologo o il medico di fiducia per indagare il tipo di alopecia e valutare il trattamento più adatto da seguire per contrastare l’indebolimento dei follicoli piliferi e la caduta dei capelli.

 

Richiedi maggiori informazioni sulla preparazione galenica a base di minoxidil

Altri articoli per te:

Farmacia Cairoli logo

VISITA LA NOSTRA FARMACIA - PER TE SCONTI FINO AL 70%